De Bibliotheca

Biblioteca Telematica

CLASSICI DELLA LETTERATURA ITALIANA

Piccolo mondo antico

Di: Antonio Fogazzaro

GLOSSARIO

A

ABERRAZIONE: errore.

ABIATICO: voce dialettale lombarda per indicare il nipote, figliuolo di un figlio o di una figlia.

ACCOZZAGLIA: riunione disordinata di cose o di persone.

ADUNCO (naso): torto in punta.

AGAVI: piante a grosse foglie lunghe, carnose, con i margini spinosi e con fibre tessili.

ALCOVA: camera da letto.

ALLOCCO: gufo selvatico.

ALTERA: orgogliosa, dignitosa.

AMPOLLOSO: pomposo, declamatorio.

ANACREONTICA: breve componimento poetico, leggero, inneggiante all'amore, al vino, alla letizia.

ANDITO: ingresso.

ANSIONE triduo: rosolio forte preparato con anici: triduo per indicare una notevole dose.

ANTIFONE: rimproveri.

ARCANA: misteriosa, segreta.

ASCETA: si dice di chi vive una vita sobria e pura.

ASCETICO: contemplativo.

AUSTERA: severa.

AUTOCRATA: sovrano assoluto: uomo prepotente, despota.

AVITA: ereditaria, degli avi.

B

BALOSS: voce dialettale lombarda per "birbante", "furfante".

BAGATTO: carta del gioco dei tarocchi (giuoco di carte).

BATH: carta pregiata da lettera.

BATTAGLIO (di campana): lungo e grosso ferro sospeso dentro la campana e che battendo in essa la fa suonare.

BARABBA: prepotente, ozioso.

BARGNIF: voce dialettale lombarda per "diavolo".

BEGLI UOMINI: pianticella da giardino che produce fiori rossi, violetti e bianchi.

BISCROME: note musicali.

BREVA: voce dialettale lombarda che indica il vento periodico che domina il Lago di Como.

"BRÜT MOSTER": brutto mostro! in dialetto lombardo.

C

CALMUCCA: di razza mongolica, asiatica.

CANAPÈ: divano, sofà.

CANFORA: sostanza bianca, di odore acuto, prodotta da un albero diffuso nel continente asiatico e specialmente in Giappone. Usata anche come medicinale.

CARONA (i monti di): monti della provincia di Como, visibili dal Lago di Como.

CAPPELLO A STAIO: cappello maschile duro, di forma alta a cilindro.

CARRUBO: albero che nasce nei paesi caldi ed il cui frutto si dà ai cavalli.

CASARICO: piccola borgata sulle rive del Lago di Como.

CAVEDINI: pesci d'acqua dolce.

CENSUARIA: patrimoniale.

CERULEO: di colore azzurro pallido.

"CHARITAS INCIPIT AB EGO": la carità, la pietà comincia da me.

CHIGLIA: la parte di sotto di una imbarcazione.

CHIMERE: illusioni, fantasticherie, castelli in aria.

CLOROTICA: anemica, afflitta da clorosi; malattia caratterizzata dalla scarsità dei globuli rossi del sangue.

"CORPO DI SBRIO BACO!": esclamazione in dialetto veneto per "corpo di Bacco!".

CORRUCCIO: sdegno, dispetto, fastidio, stizza.

CRIMEA: penisola che si protende nel Mar Nero; appartenente alla Russia.

CRESSOGNO: piccola borgata nelle vicinanze del Lago di Como.

CROME: note musicali.

"CUM QUIBUS": per indicare denaro.

CUPIDITÀ: avidità, desiderio smodato.

CURIALESCO: che si riferisce alla legge, alla professione dell'avvocato.

CZAR: o meglio Zar, nome dell'ex imperatore della Russia.

D

DÀRSENA: parte più interna di un porto dove si custodiscono le imbarcazioni da riparare.

DASIO: borgata sulle rive del Lago di Como.

DISPOTICO: tirannico, violento.

DISQUISIZIONI: esposizioni particolareggiate di un argomento.

E

EPITETO: nome o aggettivo che si aggiunge ad un sostantivo per meglio qualificarlo.

ERARD (un): pianoforte di marca tedesca assai famosa.

ESECRAZIONE: maledizione.

ET PROPTER NIMIUM EST DOMINUS MEUS MORTUUS EST: frase latina: "e per avere esagerato (riferito al bere) il mio padrone è morto".

EX ABRUPTO: in latino, d'improvviso.

F

FAGOTTO: strumento musicale.

FANTESCA: domestica.

FELZE: specie di copertura forte e rigida che adorna le gondole

FERULA: bacchetta, sferza che usavano i pedanti.

FIAT: voce verbale latina che vale "sia fatto".

FICUS REPENS: nome latino di una pianta da giardino.

FISIMA: capriccio, idea senza fondamento.

FRANCOLINI: uccelli simili alla starna, di carne assai pregiata.

G

GARDENIA: fiore assai delicato e di profumo soave.

GERLA: canestro, cesta.

GHEMME (vin di): vino da pasto rosso del Piemonte (Novara).

GIACULATORIE: brevi preghiere.

GRIFAGNA: minacciosa.

I

INDOCILE LOMBARDO-VENETO: per indicare i fermenti di ribellione che in quel tempo si verificavano nella Lombardia e nel Veneto che erano sotto la dominazione austriaca.

INFERRAIUOLATO: intabarrato, avvolto nel ferraiuolo, mantello ampio e corto.

ININTELLIGIBILE: incomprensibile.

I.R. GAZZETTA DI MILANO: Imperiale regia Gazzetta di Milano, giornale che si pubblicò a Milano sotto la dominazione austriaca.

IREOS: giaggiolo, fiore delicato da cui si ricava una polvere assai profumata.

L

LUGANO: importante città della Svizzera, prossima al confine italiano (Lombardia).

M

MANSUETUDINE: disposizione dell'animo contro l'ira.

MARCHE!: avanti! in francese.

MARSINON: abito a coda (in dialetto lombardo).

MELOMANIA: eccessivo amore per la musica.

"MI CAPISSI NAGOTT" "io non ci capisco nulla" in dialetto lombardo.

MISTICO: contemplativo.

N

NATTA: tremore fibroso che nasce sul viso o sul capo.

NEGROMANZIA: magia, pretesa arte di evocare i morti per consultarli intorno all'avvenire

NUME TUTELARE: santo protettore.

O

OÏDIUM: parassita che si manifesta in forma di bolla sui grappoli d'uva e ne dissecca i chicchi.

OLEA FRAGRANS: nome latino di pianta da giardino, assai profumata.

"ONA BELLA TENCA": "una bella tinca" riferito a persona in senso spregiativo. La tinca è pesce d'acqua dolce.

ORACOLO: predizione, pronostico.

P

PANTEISTA: filosofo seguace della dottrina secondo la quale Dio non è fuori del mondo, ma è il mondo stesso.

PARCAMENTE: in modo sobrio, modesto.

PARCE MIHI, DOMINE, QUIA BRIXIENSIS SUM: perdonami, o Signore, perché sono bresciano. In latino.

PASSIFLORE: piante rampicanti.

PATAVINITÀ: abitudini padovane.

PEDINE: donne di modeste condizioni.

PICCATO: seccato.

POSTICCIO: finto.

Q

QUATTORDICI DI COPPE (fa il): di persona che finge di non capire.

R

RABBUFFO: rimprovero.

RENITENZE: resistenze, ritrosie, ripugnanze.

RESÈDA: pianta erbacea di colore giallo-verde e di profumo delicatissimo.

RETICENZA: tacere lasciando intendere che si avrebbero altre cose da dire.

S

SAN MAMETTE: piccola borgata sulle rive del Lago di Lugano.

S.A.R.: Sua Altezza Reale.

SATRAPO: uomo potente e ricco.

S.M.I.R.A.: per indicare l'imperatore d'Austria.

SOLUS CUM SOLO: da solo a solo, in latino.

SPANTA: chiara, aperta.

SPINETTA: strumento musicale a corda di piccola dimensione; il nome viene dall'inventore, il veneziano Giovanni Spinetti (sec. XV - XVI).

STOINI: piccoli tappeti da tenersi sotto i piedi e che si mettono agli usci delle case.

SVANZICA: moneta austriaca, del valore di circa settanta centesimi, in circolazione nella Lombardia e nel Veneto al tempo della dominazione dell'Austria.

T

TAROCCHI: giuoco di carte.

TAUMATURGO: che fa cose che paiono miracoli.

TITILLAMENTI: solleticare lievemente.

TOTO CORDE: con tutto il cuore, in latino.

V

VALSOLDA: amena valle della Lombardia, dalla quale prende il nome anche un piccolo paese che è sulla riva del Lago di Lugano.

VERBENA: pianta perenne che dà fiori dai più svariati colori.

VESTIBOLO: atrio, ingresso.

 

 

Edizione HTML a cura di: [email protected]

Ultimo Aggiornamento: 13/07/05 23:36