De Bibliotheca

Biblioteca Telematica

CLASSICI DELLA LETTERATURA IN LINGUA ITALIANA

Sonetti

di: Cecco Angiolieri

S'i' fosse fuoco, arderei 'l mondo.

Tre cose solamente m'čnno in grado.

" Becchin' amor! " " Che vuo', falso tradito? " .

Lassar vo' lo trovare de Becchina.

Dante Allaghier, Cecco, tu' serv' amico.

Dante Alleghier, s'i' so' buon begolardo.

S'e' si potesse morir di dolore.

Qualunque giorno non veggio 'l mi' amore.

No si disperin quelli de lo 'nferno.

La mia malinconia č tanta e tale.

 

  

Edizione HTML a cura di: [email protected]

Ultimo Aggiornamento:26/05/98 0.43